Tra le diagnostiche non invasive di cui si occupa un Chirurgo Generale vi sono anche quelle Flebologica (sistema venoso) e Vascolare (sistema arterioso).

Attraverso l’ecocolordoppler vengono studiati:

  • il sistema venoso degli arti inferiori e superiori;
  • le carotidi (che fanno parte dei cosiddetti tronchi sovraortici) e il sistema arterioso degli arti superiori e inferiori.

La diagnosi consentirà allo specialista di fornire le indicazioni terapeutiche più appropriate che potranno essere sia di tipo medico che chirurgico.

Un ecocolordoppler agli arti inferiori rappresenta anche il primo indispensabile passo per una valutazione sul funzionamento del sistema circolatorio in previsione del trattamento attraverso laserterapia di piccole varici e capillari.

Per eseguire la visita non è necessaria nessuna particolare preparazione mentre é opportuno che il paziente porti sempre con se, nel caso l’abbia, tutta la documentazione medica pregressa.