L’Ecocardiogramma è un esame diagnostico che attraverso l’utilizzo di una sonda a ultrasuoni consente al cardiologo di visualizzare: il cuore, i vasi sanguigni a questo associati, le valvole e il flusso di sangue all’interno delle cavità cardiache ovvero atri e ventricoli.

Grazie a questa tecnica diagnostica si valutano altresì specifiche aree del muscolo cardiaco, lo spessore e l’ispessimento delle pareti, la loro motilità nel corso dell’attività cardiaca.

Si tratta di un esame che non richiede alcuna preparazione specifica, non invasivo dunque non doloroso o fastidioso e dunque é affrontabile anche dai pazienti più piccoli quando affetti da patologie come ad esempio le cardiopatie congenite.

L’Ecocardiogramma fornisce informazioni preziose sia nella fase acuta di alcune patologie cardiache (ischemia, infarto) sia nel periodo post-acuto, contribuendo a tenere monitorate nel tempo le eventuali alterazioni e le loro modificazioni.