La Cardiologia si occupa dello studio, diagnosi e cura delle patologie cardiovascolari, ovvero quei disturbi che colpiscono il cuore e/o le arterie e che possono essere congeniti o acquisiti.

Lo specialista di riferimento interviene in tutti gli ambiti ad eccezione delle problematiche di tipo chirurgico per cui si ricorre al cardiochirurgo.

Tra le malattie e i disturbi di cui il cardiologo si occupa più frequentemente vi sono:

  • ipertensione;
  • aritmie;
  • scompenso cardiaco;
  • coronaropatie;
  • arteriosclerosi (indurimento della parete arteriosa);
  • infarto.

Nel corso della visita il cardiologo provvede ai primi esami di diagnostica struemntale di riferimento: elettrocardiogramma ed ecocardiogramma.

Per eseguire la visita non è necessaria nessuna particolare preparazione mentre é opportuno che il paziente porti sempre con se, nel caso l’abbia, tutta la documentazione medica pregressa.